Assistenza ad una lavoratrice disabile adibita a mansioni non compatibili con le sue condizioni di salute. Riconosciuti € 100.000,00 al lavaratore

Assistenza ad una lavoratrice disabile per assegnazione di mansioni non compatibili con le sue condizioni di salute.  € 100.000,00 riconosciute al lavoratore e conservazione del posto di lavoro

Descrizione dell’incarico:

Lo Studio ha ricevuto mandato una dipendente di una delle maggiori società italiane parzialmente partecipata dal MEF per assisterla in relazione alla assegnazione di mansioni non compatibili con il proprio stato di salute. La lavoratrice, infatti,  gravemente ipovedente ed assunta grazie ad una particolare legge che prevedeva l’inserimento in azienda di lavoratori fragili da assegnare a mansioni specifiche, era stata improvvisamente e senza alcuna valida e razionale ragione addetta a svolgere mansioni che chiaramente non avrebbe potuto attendere. Lo Studio ha impugnato il provvedimento, sia in fase di urgenza, ottenendo la immediata ri- assegnazione della lavoratrice a mansioni compatibili con il proprio stato di salute, sia nel merito, dove è riuscito a dimostrare, oltre all’oggettivo demansionamento ed al correlato danno da riduzione della capacità professionale specifica, anche l’intento persecutorio del Datore di lavoro, con riconoscimento del danno pari ad € 100.000,00 e conservazione del posto di lavoro.   

 

Lo Studio Legale Lombardo nel 2020 ha conseguito il Premio Le Fonti
come Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto del Lavoro 2020

CASI TRATTATI CON SUCCESSO

NEWS

Leggi tutti i contenuti creati dai nostri professionisti 

Licenziamento del dirigente In materia di licenziamenti, la posizione del dirigente assume connotati particolari rispetto a quella di qualisiasi altro dipendente. É infatti riconosciuta una

La Legge n. n. 81/2017 ha istituto per la prima volta nel nostro ordinamento il “lavoro agile” (c.d. Smart Working) “quale modalità di esecuzione del

L’introduzione della nuova normativa europea sulla Privacy (Reg UE 679/2016) nonché le modifiche apportate dal D.lgs 101/2018 al vecchio Codice Privacy impongono una serie di

  L’infortunio sul lavoro, inteso come ogni lesione originata in occasione di lavoro da una causa violenta che determini la menomazione parziale o totale della

PUBBLICAZIONI

Articoli, Sentenze,
Rassegna Stampa e Video