Avvio procedura di sovraindebitamento per socio accomandatario con € 180.000,00 di debiti

Lo Studio legale Lombardo ha affrontato un peculiare caso di sovraindebitamento maturato nei confronti dell’Agenzia dell’Entrate da un consumatore, al contempo socio accomandatario. 

La posizione debitoria era caratterizzata, per un verso, da debiti derivanti da mancati pagamenti di bolli-auto, da canoni-rai non corrisposti e da sanzioni amministrative; per altro verso, da debiti maturati dalla società in accomandita semplice di cui, il debitore, era socio accomandatario. 

In ragione della cessazione della società e in ragione della qualità di socio illimitatamente responsabile, tutti i debiti sociali confluivano, così, nel patrimonio personale dell’insolvente. 

Pertanto, a seguito di una attenta analisi della mutata esposizione debitoria, un nostro consulente esperto nella materia, suggeriva di accedere alla procedura di esdebitamento, proponendo un saldo e stralcio dei debiti nei confronti dell’Agenzia delle Entrate.  

Con riguardo, invece, all’esposizione assunta in proprio verso i vari istituti di credito, si valutava l’opportunità di procedere ad un piano del consumatore piuttosto che all’accordo di ristrutturazione dei debiti. 

Avvocati esperti in Diritto Bancario

Founder e Managing Partner

Diritto Bancario
Diritto del Lavoro
Diritto Civile

Salary Partner

Diritto Bancario
Diritto del Lavoro


Partner

Diritto del Lavoro
Diritto Bancario
Diritto Civile
Responsabilità Medica

Salary Partner

Diritto Civile
Diritto Bancario


Of Consel

Diritto Bancario
Diritto Civile


Salary Partner

Diritto Civile
Diritto Bancario


News di Diritto Bancario

Interventi di Diritto Bancario

Serve assistenza?

Chiamaci al 800 911 781 per avere informazioni, oppure compila il form.
Riceverai un preventivo trasparente e dettagliato che potrai pagare per fasi.

COMPILA IL FORM per ricevere informazioni, valuteremo insieme il tuo caso 

CONTATTACI SENZA IMPEGNO
COMPILA IL FORM

Oppure chiamaci al 800 911 781