Diritto del Lavoro

L’assistenza e consulenza a società di grandi dimensioni, così come il supporto offerto a tutti i lavoratori che nel corso degli anni si sono rivolti alla nostra struttura, fa di questo studio uno dei principali studi legali di diritto del lavoro nel panorama italiano con un nutrito team di avvocati.

I nostri avvocati di diritto del lavoro possiedono consolidate competenze tecniche, elevate capacità nella risoluzione dei problemi ed un approccio equilibrato nei negoziati.

Avvocati esperti
in
Diritto del Lavoro

Avvocati esperti in Diritto del Lavoro

Founder e Managing Partner

Diritto Bancario
Diritto del Lavoro
Diritto Civile

Salary Partner

Diritto Bancario
Diritto del Lavoro


Salary Partner

Diritto del Lavoro
Responsabilità Medica


Partner

Diritto del Lavoro
Diritto Bancario
Diritto Civile
Responsabilità Medica

Salary Partner

Diritto Civile
Diritto del Lavoro


Salary Partner

Diritto Penale
Diritto del Lavoro


Salary Partner

Diritto del Lavoro
Diritto Civile


Salary Partner

Diritto Civile
Diritto Bancario


Salary Partner

Diritto Civile
Diritto del Lavoro


Lo studio mette a disposizione del cliente un team di avvocati specializzati in diritto del lavoro ed altamente esperti in grado di fornire un supporto strutturato al cliente e un’assistenza completa sia nella fase stragiudiziale che nella eventuale successiva fase giudiziale.

I contenziosi affrontati dai nostri avvocati specializzati in diritto del lavoro, inoltre, hanno dato un importante contributo all’evoluzione dell’orientamento giurisprudenziale in questa materia presso i principali fori italiani.

Gli avvocati di diritto del lavoro dello studio rimangono costantemente aggiornati, fornendo contributi tecnici ed approfondimenti sui nostri profili social e partecipando a webinar sui temi di maggiore attualità.

Gli avvocati di diritto del lavoro dello studio, inoltre, si appoggiano a consulenti (sia del lavoro che medico/legali) ed esperti esterni con cui abbiamo stabilito un rapporto pluriennale di fiducia, fornendo il necessario supporto contabile e medico indispensabile per ottenere i risultati auspicati e gli obiettivi prefissati.

Aree di competenza

Lo Studio Legale può essere di supporto nelle seguenti vicende:

Discriminazione e mobbing

Quando un comportamento in ambito lavorativo eccede i limiti del giuridicamente lecito, e si trasforma in una situazione molto difficile da sopportare per il lavoratore in termini di stress ed autostima, è bene agire tempestivamente prima che la situazione possa degenerare in una patologia cronica ed attivarsi affinché il Datore di lavoro o il suo delegato ripristinino la normalità in Azienda, eliminando qualsivoglia forma di discriminazione.

Procedimenti disciplinari e impugnazione di sanzioni

Se viene contestato un comportamento in violazione del codice disciplinare ed irrogata una sanzione disciplinare, è sempre opportuno rivolgersi ad uno Studio Legale per verificare l’effettiva meritevolezza o proporzionalità della sanzione e sincerarsi che dietro il procedimento disciplinare non si celi un pretesto per raggiungere obiettivi diversi.

Malattie, infortuni sul lavoro e risarcimento del danno patrimoniale

Il Datore di lavoro, o un suo Delegato, è responsabile della sicurezza dei luoghi di lavoro e più in generale della salute dei propri dipendenti e collaboratori. Nei casi di incidente o infortunio sul lavoro o in itinere, è opportuno farsi supportare da un avvocato esperto in diritto del lavoro, che possa tutelare al meglio il danno subito dal Lavoratore, sia in termini di quantificazione del danno subito, sia in termini di eventuale invalidità dipendente dal sinistro.

Licenziamenti individuali e impugnazione

Profili processuali e nuovi strumenti conciliativi, come capire in che modo affrontare la validità di un licenziamento collettivo e come agire grazie al supporto di avvocati specializzati nel diritto del lavoro.

Rivendicazione qualifiche superiori e differenze retributive

Quando può ritenersi sussistente la adibizione di un dipendente ad una qualifica superiore a fronte dello svolgimento di attività diverse da quelle indicate nella lettera di assunzione, e quali sono i diritti che spettano al lavoratore adibito a mansioni superiori nel corso del rapporto di lavoro.

Orario di lavoro

Nei casi in cui non vengano rispettati gli orari di lavoro, turni notturni o riposi previsti e stabiliti dalla normativa nazionale, un avvocato specializzato in diritto del lavoro potrà fornire consulenza su regole e divieti che i datori di lavoro devono rispettare per non incorrere in sanzioni.

Mutamento di mansioni

Limiti all’esercizio dello “ius variandi” da parte del Datore di Lavoro, prima e dopo il Jobs Act, che prevede la possibilità di mutare le mansioni del lavoratore a condizione che venga effettuata la dovuta formazione e i dovuti adeguamenti contrattuali.

Trasferimento illegittimo

Quando il trasferimento diventa arbitrario ed immotivato, operato dal Datore di Lavoro in assenza di comprovate ragioni produttive e senza rispettare le procedure ed imposti dalla Legge e dal CCNL, il lavoratore ha diritto di rifiutare e rivolgersi ad uno studio legale specializzato per comprendere i propri diritti ed eventuali conseguenze di un trasferimento illegittimo.

Licenziamento del dirigente

Dirigente e datore di lavoro hanno pari diritto a recedere dal contratto; per tale ragione è utile rivolgersi ad uno Studio Legale per verificare l’effettiva giustificatezza del licenziamento, unico limite all’esercizio arbitrario del potere di recesso da parte del datore di lavoro.

Tutela della donna e rapporti di lavoro

Il datore di lavoro dovrebbe garantire parità di opportunità e di trattamento fra gli uomini e le donne, rispettando le tutele specifiche previste a favore di queste ultime, sicché quando in ambito lavorativo si ritiene di essere vittime di mobbing o di discriminazione di genere, sarà opportuno rivolgersi ad un avvocato specializzato in diritto del lavoro che possa far valere i diritti della lavoratrice.

Diritto sindacale e interpretazione dei contratti collettivi

Il contratto collettivo nazionale, previo accordo tra le Organizzazioni sindacali dei lavoratori e le Associazioni dei datori di lavoro, determina il contenuto che regola sia gli aspetti normativi sia gli aspetti economici dei rapporti di lavoro nel settore di appartenenza e la consulenza di un avvocato esperto in materia può rappresentare un valido supporto per interpretare i contratti collettivi e valutarne il rispetto in concreto all’interno della realtà lavorativa. Lo Studio Legale Lombardo, esperto in diritto del lavoro, può anche fornire assistenza in caso di condotte antisindacali.

Rapporti con gli enti previdenziali

Una delle attività più strategiche nelle aziende mirata al monitoraggio della regolarità contributiva, al rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), alla gestione di imprevisti e irregolarità, alle variazioni e regolarizzazione dei flussi dichiarativi.

Opposizione a cartelle esattoriali INPS, INAIL

Quando una cartella esattoriale emessa per crediti previdenziali o di lavoro presenta irregolarità formali nel titolo o nella notifica o reca crediti prescritti o non dovuti, è possibile fare opposizione e tutelarsi, grazie alla consulenza di un avvocato esperto nel diritto del lavoro, civile e previdenziale.

Redazione contratti di lavoro, anche dei dirigenti

Il contratto di lavoro regola il rapporto tra il datore ed il dipendente, o il dirigente, ed è pertanto fondamentale, sin dalla fase della sua negoziazione, affidarsi alla consulenza legale di avvocati esperti in diritto del lavoro che possano contrattare ogni singola clausola prevenendo i contenziosi che spesso nascono dalla errata o mancata indicazione di clausole specifiche.

Lavoro a termine, lavoro a progetto, part-time

Grazie alla consulenza di un avvocato esperto in diritto del lavoro è possibile capire quali condizioni sono lecite negli accordi lavorativi a termine, a progetto o part time e come tutelarsi nel caso di violazioni della normativa di settore da parte del datore al fine di eludere l’assunzione a tempo indeterminato.

Trasferimenti d’azienda, riduzione del personale, licenziamenti collettivi

A seguito del licenziamento intervenuto per effetto della cessazione di un ramo interno all’azienda, è sempre opportuno rivolgersi ad un Legale esperto in diritto del lavoro che potrà sincerarsi della legittimità del provvedimento espulsivo e, in difetto, agire giudizialmente per ottenere a favore del lavoratore la reintegra nel posto di lavoro e la condanna ella azienda all’eventuale risarcimento del danno.   

Intermediazione ed appalto di manodopera

La Suprema Corte di Cassazione, recentemente, ha affrontato ancora una volta il tema del confine tra l’appalto con collocazione in azienda e l’intermediazione vietata di manodopera. In questo contesto può risultare fondamentale rivolgersi ad una figura professionale e giuridicamente preparata che possa fornire consulenza in merito alla eventuale illiceità dell’appalto ed alle eventuali conseguenze che ne derivano per il datore di lavoro e per il lavoratore.

Procedure per la gestione degli strumenti di controllo e della posta elettronica

Oggi più che mai, anche in ambito lavorativo possono verificarsi problemi di privacy e di corretta gestione degli aspetti legati alla posta elettronica dei lavoratori, risultando molto spesso difficile trovare un equilibrio tra riservatezza dei lavoratori ed esigenze dei datori di lavoro; in tale contesto è certamente utile richiedere assistenza ad un Professionista esperto in materia che sappia fornire supporto nella soluzione di tali problematiche.

Redazione di clausole particolari

Nel nostro ordinamento esistono diverse forme contrattuali che regolano peculiari rapporti di lavoro e i connessi diritti e doveri di entrambe le parti, quali datore di lavoro e lavoratore, committente e professionista, e la consulenza di un Legale esperto in diritto del lavoro nella redazione delle clausole particolari di siffatti contratti potrà prevenire l’insorgenza di contenziosi circa l’interpretazione e l’esecuzione del contratto.

Patti di non concorrenza

Il patto di non concorrenza, a seconda della specifica previsione ivi contenuta, può determinare tanto una situazione di svantaggio per il lavoratore quanto un danno al datore di lavoro. Per evitare pregiudizi, prima di sottoscrivere un patto di non concorrenza è opportuno richiedere l’assistenza legale di un avvocato che valuterà l’eventuale vessatorietà del patto e potrà negoziare la clausola e fornire consulenza circa i termini in cui il lavoratore potrà eventualmente svolgere un’attività concorrenziale rispetto all’ex datore di lavoro.

Riconoscimenti e Premi

Dopo la finale del 2018, lo Studio ha vinto per ben due volte il premio assegnato dall’Editore Le Fonti come:

Boutique di Eccellenza in Diritto Bancario

Per poi aggiudicarsi anche il premio come:

Eccellenza in Diritto del Lavoro

News di Diritto del Lavoro

CONTATTACI SENZA IMPEGNO
COMPILA IL FORM

Oppure chiamaci al 800 911 781

COMPILA IL FORM per ricevere informazioni, valuteremo insieme il tuo caso