Sviluppi sul tema di nullità delle fideiussioni omnibus conformi allo schema ABI 2003

Le fideiussioni omnibus concesse a garanzia agli istituti di credito sono quelle con cui viene garantito non solo un debito già esistente in dipendenza di operazioni bancarie di qualsivoglia natura bensì qualsiasi altra obbligazione che il debitore dovesse assumere nei confronti della banca e nel 2003 l’Abi, l’associazione bancaria italiana, sottoposte alle associate uno schema di fideiussione affinchè tutte adottassero il medesimo testo.  Il modello in questione, al contempo, fu sottoposto al vaglio della Banca d’Italia che, con il provvedimento n. 55 del 2 maggio 2005, sancì la contrarietà di alcuni articoli in esso contenuti, in particolare i numeri 2, 6 ed 8 alla normativa antitrust e, dunque, giudicandolo anticoncorrenziale, ingiunse all’ABI di trasmettere alle imprese aderenti un modello emendato da quegli articoli al fine di rendere meno gravosa la posizione dei garanti.   Conseguentemente, l’A.B.I. ha eliminato e in parte modificato dal proprio schema fideiussorio le clausole di reviviscenza e sopravvivenza della garanzia, nonché di rinuncia al termine per agire di cui all’art. 1957 c.c. che configurerebbero – nella misura in cui vengano applicate in modo uniforme dall’intero sistema bancario – un’intesa restrittiva della libertà di concorrenza. Nei nuovi testi di fideiussione, dunque, sono state eliminate le seguenti clausole: la n. 2) rubricata “Annullamento, inefficacia e revoca dei pagamenti la n. 8rubricata “Invalidità dell’obbligazione garantita   Continua a leggere

Video approfondimento

A CURA DI

Avv. Erika Chiaramonte

Laureata all’Università “Luiss Guido Carli” nell’aprile 2009, con tesi di laurea in Diritto Bancario, ha svolto da subito la pratica forense presso lo Studio Legale Lombardo ed ha conseguito il titolo di Avvocato presso la Corte di Appello di Roma.

Svolge la sua attività professionale nell’ambito del diritto civile in generale, con particolare attenzione al diritto bancario ed al diritto tributario.

Avv. Erika Chiaramonte

Diritto Bancario, Diritto Civile, 
Diritto del Lavoro, Responsabilità Medica

Ricoscimenti

Dopo essere arrivato in finale nel 2018 lo Studio legale Lombardo ha conseguito nel 2019 e nel 2020 un importante riconoscimento aggiudicandosi il Premio Le Fonti come “Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto Bancario”, e sempre nel 2020 ha conseguito anche il Premio Le Fonti come Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto del Lavoro”

LEGGI

Articoli correlati

Articoli, Sentenze, Rassegna Stampa e Video

Interventi

Video interventi in materia di Diritto Bancario

Chiamaci per avere informazioni, oppure compila il form. Riceverai un preventivo trasparente e dettagliato che potrai pagare per fasi.

Altrimenti compila il form

    Studio Legale Lombardo