Hai un CoCoCo? Ecco cosa ti può succedere

Dal 1° gennaio 2016 il Job Act cambia i rapporti di lavoro subordinati anche per il famigerato CoCoCo che però, solo per alcune eccezioni, rimarrà praticabile

In passato il contratto di collaborazione coordinata e continuativa è stato molto usato dai datori di lavoro, spesso con un uso distorto volto a camuffare veri e propri rapporti di lavoro subordinato. Proprio queste anomalie hanno spinto il Governo a intervenire in maniera diretta sulla disciplina.

 

Dopo essere arrivato in finale nel 2018 lo Studio legale Lombardo ha conseguito nel 2019 e nel 2020 un importante riconoscimento aggiudicandosi il Premio Le Fonti come “Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto Bancario”, e sempre nel 2020 ha conseguito anche il Premio Le Fonti come Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto del Lavoro”

CASI TRATTATI CON SUCCESSO

LEGGI ANCHE

Mobbing: cos’è e come difendersi

Che cos’è il mobbing L’articolo 32 della Costituzione garantisce il diritto alla salute, dal quale consegue il dovere del datore di lavoro di astenersi dal

Smartworking e diritto alla disconnessione

La Legge n. n. 81/2017 ha istituto per la prima volta nel nostro ordinamento il “lavoro agile” (c.d. Smart Working) “quale modalità di esecuzione del

PUBBLICAZIONI

Articoli, Sentenze,
Rassegna Stampa e Video

INTERVENTI

Interventi pubblici dei
nostri professionisti e tanto altro.