Inesistente il diritto a non nascere se non sano

Il nascituro può godere del diritto a non nascere se non sano? Una madre non informata sullo stato di salute del feto può richiedere un risarcimento?

L’avvocato Fabio Gaudino, attraverso un articolo pubblicato su Diritto24, ha fatto luce sulla questione con un articolo su Diritto24.

Un clamoroso caso giurisprudenziale ha appassionato oltre che diviso i giuristi italiani. La controversia giunta dinanzi al supremo consesso della Corte di Cassazione è delicata perché densa di implicazioni sul piano etico, filosofico e morale: una donna aveva partorito una bambina risultata affetta dalla sindrome di down. Tale evento era totalmente inatteso in quanto la genitrice nel corso della gestazione si era sottoposta ad esami diagnostici per individuare preventivamente possibili malformazioni del nascituro.

Continua su Diritto24

RICONOSCIMENTI

Dopo essere arrivato in finale nel 2018 lo Studio legale Lombardo ha conseguito nel 2019 e nel 2020 un importante riconoscimento aggiudicandosi il Premio Le Fonti come “Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto Bancario”, e sempre nel 2020 ha conseguito anche il Premio Le Fonti come Boutique di Eccellenza dell’Anno Consulenza Diritto del Lavoro”

CASI TRATTATI CON SUCCESSO

LEGGI ANCHE

Mobbing: cos’è e come difendersi

Che cos’è il mobbing L’articolo 32 della Costituzione garantisce il diritto alla salute, dal quale consegue il dovere del datore di lavoro di astenersi dal

PUBBLICAZIONI

Articoli, Sentenze,
Rassegna Stampa e Video

INTERVENTI

Interventi pubblici dei
nostri professionisti e tanto altro.